Piazza Solaroli – Briona

non residenziale

Description

PIAZZA SOLAROLI concorso di idee ​ progettare una piazza significa confrontarsi con le tematiche storiche e sociali connesse al luogo in cui questa si è generata: sin dai primi insediamenti umani essa costituisce infatti il centro della vita di una comunità, dove si svolgono riunioni, spettacoli, cerimonie, nonché scambi e attività commerciali. L’approccio progettuale scelto tiene conto del concetto di stratificazione e della presenza di modelli riconoscibili: piazza Solaroli sintetizza in sé diversi esempi di piazza italiana. Le emergenze architettoniche  principali sono la chiesa parrocchiale di Santa Maria della Neve e, sullo sfondo, la rocca quattrocentesca piscontea. Tali elementi, unitamente agli altri edifici che affacciano sulla piazza, assumono una configurazione differente a seconda del punto di osservazione: l’idea alla base del progetto è aumentare la percezione degli elementi di valore attraverso la creazione di una divergenza prospettica a partire dalle due vie di accesso principali (Via Solaroli e Via Sant’Alessandro). Il risultato desiderato viene raggiunto attraverso due mezzi: l’orientamento delle pavimentazioni e il posizionamento di una “spina centrale” attrezzata. Nel nuovo baricentro della piazza si colloca il pozzo, un elemento d’acqua che vuole assumere, come nell’antichità, funzione aggregante. Il nuovo assetto assunto da piazza Solaroli coniuga in conclusione il tentativo di valorizzare gli elementi di pregio, migliorare la fruibilità pedonale dello spazio e mantenere quelle funzioni indispensabili alla vita della comunità.